Ansia

Sala d’attesa. Luoghi anonimi e tiepidamente accoglienti.. Almeno sono seduta su un divano in pelle. È comodo, ma non abbastanza per farmi sentire a mio agio. Fra 20 minuti tocca a me. Sarà un’esperienza nuova e importante. Devo convincere qualcuno a concedermi la borsa di studio per un master. Ansia.
In treno verso Roma ho conosciuto una donna simpatica. È infermiera, ha due figli alle elementari, ha uno pseudo uomo possessivo e ha fatto tre master. Mi ha offerto un caffè, le auguro qualche migliaio di punti karma!
Roma è sempre bellissima, clima primaverile in inverno. Ho bevuto un succo d’arancia in un bar di vecchietti tracannatori di grappa. Erano volgari ma simpatici, per un quarto d’ora ho dimenticato l’ansia.
Ora è tornata. Argh! Non mi faccio troppe speranze, ma incrociate le dita per me!

Annunci

Informazioni su vanessamedea

Gioco coi significati del mondo per passione... e magari anche per professione!
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ansia

  1. Martina Fraccaroli ha detto:

    I divani di pelle sono il male.

  2. alegbr ha detto:

    Hai buon occhio fotografico, Roma è esattamente “volgare ma simpatica”.
    e s’aspettano notizie della Borsa…:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...